Vibo Valentia

Anziana morta dopo caduta da barella: tre indagati

Avviso di conclusione indagini. Concorso in omicidio colposo il reato ipotizzato dalla Procura

Anziana morta dopo caduta da barella: tre indagati

Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere i tre indagati ai quali, nei giorni scorsi, è stato notificato un avviso di conclusione indagini con contestuale invito a rendere un interrogatorio davanti al personale di Pg. In questo caso i carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno.

Concorso in omicidio colposo il reato che viene ipotizzato, dal sostituto procuratore Michele Sirgiovanni, nei confronti di tre operatori del Suem 118 della postazione di Serra, in relazione al trasporto della signora Caterina Umbrello, 89 anni di Simbario, all’ospedale Jazzolino (12 novembre di tre anni fa) e al successivo decesso avvenuto a Catanzaro il 27 novembre dello stesso anno.

In particolare per la Procura i tre operatori sanitari (un medico, un infermiere e un autista) tutti di Serra San Bruno, non avrebbero impedito la caduta della paziente dalla barella, la quale riportò un trauma cranio-encefalico all’interno dell’ambulanza, concorrendo in tal modo a cagionarne la morte che – rileva il pm – le precisate cautele durante il trasporto avrebbero potuto evitare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Cimitero di auto rubate

Cimitero di auto rubate

di Gioacchino Saccà