Carcere Vibo Valentia

Droga in bocca
per il fratello detenuto

Una donna è stata denunciata perché trovata con un quantitativo di canapa indiana che nascondeva in bocca e che voleva consegnare al fratello, detenuto nel carcere di Vibo Valentia. A bloccare la donna è stato il personale di polizia penitenziaria

carcere 2

Una donna è stata denunciata perché trovata con un quantitativo di canapa indiana che nascondeva in bocca e che voleva consegnare al fratello, detenuto nel carcere di Vibo Valentia. A bloccare la donna è stato il personale di polizia penitenziaria. L'episodio è stato reso noto da Gennarino De Fazio, della Direzione nazionale dell'Uilpa penitenziari, che sottolinea, in una nota, "l'importanza del lavoro della polizia penitenziaria". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi