Lamezia

Una tromba d’aria
s’abbatte su Lamezia

Ingenti danni nella zona sud della città. Scoperchiati i tetti di una scuola e del “Palagatti”. Numerosi gli allagamenti e gli alberi divelti nelle zone di Capizzaglie e Savutano. Tragedia sfiorata in via Murat, dove un albero è andato a finire su un’auto in transito

Una tromba d’aria  s’abbatte su Lamezia

Un bollettino di guerra, più che meteorologico. Ieri, le aree intorno a via Perugini (sospeso alla metà dei lavori il consiglio comunale) e via del Progresso sono state bersaglio di una violenta tromba d’aria. Danni al palazzo del Comune: infiltrazioni d’acqua, telecamere di videosorveglianza a penzoloni e, in molti punti, il parcheggio esterno invaso da detriti e rami strappati dalla bufera. Ancora, i vetri delle macchine di alcuni consiglieri andati in frantumi. Non solo. Traffico in difficoltà per le strade e piante cadute sulle carreggiate in via Reillo; mentre, in via Murat, s’è sfiorata la tragedia: un albero ha centrato un’auto in corsa, ma senza conseguenze per la conducente.

Sempre a pochi passi dal Comune, danni alla copertura della vicina stazione di rifornimento. E sulla strada davanti a questo impianto, è finito, sbalzato dal vento, anche il container del cantiere della Concattedrale. Così come le forti correnti hanno divelto una porzione del tetto della stazione ferroviaria del quartiere di Sambiase, la sommità della palestra dell’Istituto comprensivo statale “Saverio Gatti” e dell’ex Geometra. Ma non è tutto. Disagi anche nelle zone limitrofe alla città: per esempio, alberi sulla Statale 19 nel comune di Maida (località Casello). Pure in questo caso, per fortuna, nessuno s’è fatto male. Ma l’allerta resta comunque alta. (g.m.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi