FILANDARI

Lo legano e gli bruciano l'auto

E' accaduto a Filandari. Il malcapitato è un 83enne. Malviventi forse conoscevano vittima

Lo legano e gli bruciano l'auto

Sono entrati di notte in casa di un uomo di 83 anni, sperando di trovare delle armi in una cassettiera ma si sono dovuti accontentare di un fucile e di pochi spiccioli. E' successo nella frazione Arzona di Filandari, nel vibonese. L'anziano è stato legato e imbavagliato dai rapinatori. I malviventi, che probabilmente conoscevano la vittima che aveva dei fucili presi recentemente, però, presi in custodia dai carabinieri a seguito di un controllo, si sono impossessati dell'utilitaria dell'uomo per allontanarsi dal luogo della rapina. Giunti nelle campagne tra Mesiano e Rombiolo hanno dato fuoco alla vettura, danneggiandola. L'anziano, dopo essere riuscito a liberarsi, ha dato l'allarme. Sul posto sono giunti i carabinieri e i sanitari del 118 che hanno prestato i primi soccorsi all'anziano le cui condizioni non sarebbero gravi. Attualmente il pensionato è ricoverato nell'ospedale di Vibo Valentia. Sull'episodio indagano i carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi