San Pietro a Maida

Va al funerale del marito e le svaligiano la casa

Carabiniere uccide il padre

Un'anziana in lacrime va al funerale del marito a Lamezia Terme e quando torna trova la sua casa svaligiata. Gli zingari le portano via i gioielli e dei buoni postali per un valore di 3 mila euro. Era accaduto tre mesi fa a San Pietro a Maida, nel Lametino. I carabinieri oggi hanno arrestato una presunta banda di 4 zingari che rubava e rapinava, con un basista, Massimo Scicchitano, che gli dava le dritte. Sarebbero stati loro a ripulire la casa della vedova. Scicchitano, 41 anni, nella scorsa settimana era stato arrestato dopo essere stato trovato intento a curare una piantagione di cannabis nascosta tra gli ulivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi