vibo valentia

Casi sospetti di brucellosi, azienda sequestrata

Un allevamento di bovini e caprini di Filandari è stata sequestrata dall'Azienda sanitaria provinciale. Su 189 capi di bestiame, riscontrati 52 casi di brucellosi.

Asp licenzia veterinario

L'Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia ha posto sotto sequestro preventivo un'azienda di allevamento di ovini e caprini a Filandari. L'unità operativa dell'Asp ha rinvenuto, su 189 capi di bestiame la presenza di 52 casi di brucellosi. Da qui l'emissione del provvedimento emesso dal commissario straordinario del Comune di Filandari Sergio Raimondo. L'ordinanza impone all'azienda una serie di prescrizioni per contenere la diffusione della brucellosi e, tra queste, l'isolamento degli animali infatti e sospetti dal resto dell'allevamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi