CATANZARO

Il 30 giugno cittadinanza onoraria a Claudio Ranieri

Il tecnico campione d'Inghilterra con il Leicester City ed ex calciatore e capitano dell'Us Catanzaro 1929 riceverà il riconoscimento della città calabrese.

Il 30 giugno cittadinanza onoraria a Claudio Ranieri

La conferenza dei capigruppo, presieduta dal presidente del consiglio comunale di Catanzaro Ivan Cardamone ha condiviso la proposta del sindaco Sergio Abramo, di conferire la cittadinanza onoraria a Claudio Ranieri, tecnico campione d'Inghilterra con il Leicester City ed ex calciatore e capitano dell'Us Catanzaro 1929, formalizzando la data, il prossimo 30 giugno alle ore 18, in cui sarà tributata a Ranieri la massima onorificenza della città da parte dell'intero Consiglio comunale. "L'assemblea dei presidenti dei gruppi consiliari - ha spiegato Cardamone - ha sostenuto l'iniziativa nella consapevolezza che il conferimento del titolo di cittadino catanzarese va a un grande uomo dello sport che ha legato in modo indelebile il suo nome alla nostra città. Lo ha fatto da uomo dello sport, contribuendo in modo incisivo ai successi del Catanzaro calcio, lo ha fatto come uomo, legandosi sentimentalmente a una nostra concittadina. E continua a farlo vestendo i panni di ambasciatore del Catanzaro, in Inghilterra e nel mondo, e accostando tante volte il 'suo' Catanzaro al Leicester dei miracoli. La cerimonia che lo vedrà protagonista rappresenterà anche l'occasione per celebrare a Palazzo de Nobili, insieme agli ex compagni di squadra del glorioso Catanzaro e a tutti i suoi tifosi, il miracolo sportivo che è riuscito a realizzare nella piccola cittadina inglese, senza mai dimenticare il profondo legame con la città Capoluogo, che lo ha accolto tanti anni fa e da cui ha mosso i primi passi di una carriera ricca di successi". "Tutti i capigruppo - ha concluso Cardamone - sono stati unanimi nel sostenere che giorno 30 giugno sarà un momento di festa non solo per il consiglio comunale, ma per l'intera città, che potrà così condividere l'emozione nel riaprire una pagina di storia della città e scriverne una nuova seguendo proprio la determinazione, il coraggio e la caparbietà di un condottiero come Ranieri".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi