LAMEZIA TERME

Assenteismo, dottore finisce ai domiciliari

Il professionista lavora all'ospedale di Lamezia Terme. Ieri mattina dopo aver timbrato il badge è tornato a casa sua. I finanzieri che lo pedinavano hanno bussato alla sua porta e l'hanno arrestato.

Maxioperazione di Finanza e carabinieri, 34 fermi

Un furbetto del cartellino arrestato a Lamezia. È un medico dell'ospedale di Lamezia Terme che ieri mattina dopo aver timbrato il badge è tornato a casa sua. I finanzieri che lo pedinavano hanno bussato alla sua porta e l'hanno arrestato. Il dottore incensurato è finito ai domiciliari con l'accusa di assenteismo. Di lui si sono occupati i militari del Gruppo di Lamezia della guardia di finanza comandato dal colonnello Fabio Bianco. E del Nucleo investigativo guidato dal brigadiere Vito Margiotta. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Luigi Maffia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi