Catanzaro

Sequestro di persona
e rapina. In manette
un 32enne di Lido

Il giovane ha rubato un’auto con dentro una passeggera, abbandonandola poi per strada. La vittima ha fornito ai carabinieri un identikit molto preciso dell’uomo.

carabinieri catanzaro lido

Entra in un’auto per fare una rapina, ma poi si accorge che al quadro ci sono le chiavi e decide di portare via la macchina, con dentro il passeggero. È successo
sabato sera in viale Crotone a Lido dove un giovane, R.G., 32 anni, si è introdotto in un’automobile minacciando con una bottiglia rotta la donna che si trovava nell’abitacolo, affinchè gli consegnasse tutti i soldi che aveva. La donna, che stava aspettando il marito salito a casa a prendere le chiavi del garage, ha subito detto all’uomo di non avere soldi. Ma il giovane non ne ha voluto sapere. Ha iniziato a inveire e poi, nella concitazione, si è accorto che al quadro dell’auto c’erano le chiavi.
Così non ci ha pensato due volte e, messa in moto l’auto, è partito con tanto di signora al seguito. La giovane donna spaventata più volte ha chiesto all’uomo di lasciarla andare, dicendo di non avere soldi e che l’unico bene che possedeva era un telefonino. Il giovane, dopo qualche chilometro, ha abbandonato la donna su una strada isolata, portandosi via l’auto e anche il cellulare della vittima. La signora impaurita ha chiesto aiuto ai passanti e solo dopo vari tentativi si è fermata a soccorrerla una donna che ha intuito la gravità della circostanza. Una volta soccorsa, la donna è stata accompagnata nella sede dei carabinieri di Lido dove ha raccontato l’accaduto. Da qui è scattata la caccia all’uomo conclusasi con il suo arresto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi