BOTRICELLO

Sbarco migranti, arrestati scafisti

Sono due ucraini e un iraniano che aveva falsi documenti

Sbarco migranti, arrestati scafisti

Tre persone, due di nazionalità ucraina V.S. di 37 anni e V.G., di 27, e un iraniano M.A., di 25, sono state arrestate a Botricello con l'accusa di procurato ingresso clandestino e documenti falsi.Gli arresti sono stati fatti dai carabinieri della Compagnia di Sellia Marina in collaborazione con personale della Squadra mobile di Catanzaro, della Capitaneria di Porto di Crotone e della sezione navale della Guardia di finanza di Crotone. I tre sono ritenuti gli scafisti dello sbarco di 56 persone, tra cui diversi bambini e nuclei familiari, avvenuto ieri a bordo di un'imbarcazione a motore sulla spiaggia di Botricello. Secondo quanto emerso dalle indagini i tre, dietro un corrispettivo in denaro, e con documenti falsi, avrebbero condotto i migranti sulle coste italiane. L'iraniano, rintracciato nella notte dai militari in un albergo, ha esibito un documento di identità spagnolo contraffatto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi