Bologna

Atti osceni in piazza
Arrestato un lametino

Un ventiquattrenne si è denudato e si è masturbato davanti ad alcuni bambini usciti da scuola

Lametino arrestato per atti osceni in piazza

Un calabrese di 24 anni è stato arrestato ieri pomeriggio a Bologna dalla Polizia per atti osceni compiuti davanti a minorenni e per minacce gravi. Il giovane, originario di Lamezia Terme, si è abbassato i pantaloni e si è masturbato in piazza Verdi, zona universitaria, mentre passavano alcuni bambini usciti da una scuola. Poi, quando una donna gli ha detto di smetterla, l'ha presa a male parole, minacciandola di morte. Verso le 16.30 è intervenuta una volante e l'uomo è stato bloccato e portato in questura. Nei giorni scorsi, sempre a Bologna, c'era stato un arresto per corruzione di minori: i Carabinieri erano intervenuti in un parco pubblico della periferia, dopo le segnalazioni di ragazzine molestate da un pensionato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi