VIBO VALENTIA

Sequestro galleria, 13 indagati

Per accertare le cause di due incidenti stradali - in cui sono morti complessivamente cinque giovani.

Incidente A/3, identificati  i quattro giovani morti

Sono 13 le persone indagate dalla Procura della Repubblica di Vibo Valentia nell'inchiesta per accertare le cause di due incidenti stradali - in cui sono morti complessivamente cinque giovani - nell'ambito della quale stamani è stato disposto il sequestro della galleria della A3 "Fremisi-San Rocco" in direzione sud e del tratto in prossimità della stessa. Tra gli indagati figurano sei dirigenti dell'Anas, il direttore del Centro manutenzione del tratto autostradale Giovanni Fiordaliso, il responsabile unico del procedimento di ammodernamento del tratto Consolato Cutrupi, il dirigente del lotto di ammodernamento del tratto Giovanni Fiordaliso, ed i collaudatori del tratto Fulvio De Paolis, Arnaldo Tessieri e Bernardino Cipolloni; il legale rappresentante pro tempore della Società Italiana per Condotte D'acqua Spa, impresa esecutrice dei lavori di ammodernamento Mohammad Ali Sangelaji ed il direttore dei lavori Sergio Lagrotteria; i progettisti del tunnel "Tremisi" per conto della società "Progin Spa" Franco Forni, Salvatore Scoppetta, Antonio Grimaldi e Salvatore Esposito; l'autista del camion che investì l'auto sulla quale viaggiavano 4 ragazzi coinvolti in precedenza in un incidente autonomo nella galleria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi