Politica

Terremoto in Giunta
a Lamezia Terme

Si sono dimessi il vicesindaco Francesco Caglioti e l'assessore comunale al Bilancio Chiara Puteri "per diversità di vedute" col primo cittadino Paolo Mascaro

Terremoto in Giunta a Lemezia Terme

Il sindaco Mascaro

Il vicesindaco di Lamezia Terme, Francesco Caglioti, e l'assessore comunale al Bilancio, Chiara Puteri, si sono dimessi. La decisione è stata comunicata da Caglioti e Puteri con due lettere inviate al sindaco, Paolo Mascaro. Alla base della decisione dei due componenti dell'esecutivo, in carica dal giugno dello scorso anno, ci sarebbero le "diversità di vedute su alcune problematiche" manifestate da Caglioti e le "divergenze di opinione" tra la stessa Puteri ed il primo cittadino in merito alla situazione economico-finanziaria in cui versa il Comune. Nei giorni scorsi il vicesindaco Caglioti e l'assessore Puteri avevano scritto una lettera al sindaco in cui profilavano la possibilità della dichiarazione del dissesto al Comune di Lamezia Terme considerate le situazioni economiche disastrate in cui si troverebbe l'ente. Scelta, questa, che il sindaco aveva respinto anche nel corso di un incontro con la stampa durante il quale, tra le altre cose, aveva dichiarato che, "in caso di dissesto, viene massacrato definitivamente il tessuto produttivo ed economico della città. Anche a costo di soffrire - aveva aggiunto Mascaro - noi andiamo avanti. Per me viene prima il tentativo di salvare il territorio. La situazione rimane difficile, ma dobbiamo continuare con determinazione e motivazione a portare avanti la nostra opera. Oggi dobbiamo capire se vogliamo salvare o no Lamezia". (AA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi