CATANZARO

Omicidio Gentile,
il responsabile era seminfermo

E' la conclusione alla quale è giunto lo psichiatra Antonio Mautone nella perizia psichiatrica effettuata su Nicolas Sia, autore del delitto.

Omicidio Gentile, autore delittoincapace di intendere

Seminfermo di mente nel momento del fatto. E' la conclusione alla quale è giunto lo psichiatra Antonio Mautone nella perizia psichiatrica effettuata su Nicolas Sia, il diciannovenne che il 24 ottobre scorso uccise a coltellate a Catanzaro Marco Gentile, di 18 anni. L'esito della perizia é stato depositato nella cancelleria del gip, Carlo Saverio Ferraro, davanti al quale é in corso l'incidente probatorio. Si tornerà in aula, per la ripresa dell'incidente probatorio, il prossimo 8 aprile. (A.A.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi