Catanzaro

Sottraggono oro e soldi a un’anziana, due arresti

Carabinieri

Sottraggono con l’inganno oro e soldi a un’anziana signora. Per questo motivo i Carabinieri del nucleo operativo radiomobile hanno arrestato i napoletani Salvatore e Gennaro Esposito, rispettivamente padre e figlio di 39 e 19 anni. Nel dettaglio, i militari, colpiti dal fatto che i due, dal chiaro accento non catanzarese, si aggiravano con fare sospetto per le vie della città, hanno cominciato a monitorare i loro spostamenti fino a quando uno dei due non è entrato all interno di un immobile di via Carlo V. I carabinieri sono rimasti appostati fino a che l’uomo, il più adulto dei due, non è risalito a bordo dell’autovettura. In quel momento è scattato il controllo e la perquisizione. Al più anziano gli sono stati rinvenuti, tra le parti intime, una somma contante di 150 euro e vari monili in oro e argento. Da immediati accertamenti i militari hanno appurato che, mentre il figlio faceva da palo, il padre si sarebbe presentato come avvocato da un anziana signora, prospettandole il pagamento della prestazione professione erogata al figlio in seguito a un incidente stradale. La signora, dopo avergli dato dell’oro, sarebbe stata distratta da alcune telefonate fatte dai due che avrebbero permesso al truffatore di arrivare fino alla camera da letto, senza che l’anziana vittima se ne accorgesse, e raccattare più beni possibili. Dopo le formalità di rito, i due sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi