ISOLA CAPO RIZZUTO

Convivente picchiata e minacciata

Per due volte l'uomo ha tentato di incendiare abitazione familiari

Convivente picchiata e minacciata

Un giovane allevatore, G.G., di 29 anni, è stato arrestato dai carabinieri a Isola Capo Rizzuto per molestie, atti persecutori, incendio, minacce e lesioni nei confronti della compagna. Al ventinovenne è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare in carcere. G.G. conviveva con una donna che da diversi mesi subiva continue percosse e minacce. All'origine dei maltrattamenti c'era la convinzione dell'uomo che la compagna non voleva staccarsi dalla sua famiglia d'origine. Nei giorni scorsi l'uomo aveva tentato d'incendiare per due volte l'abitazione dei familiari della compagna. Successivamente G.G. aveva tentato di soffocare la donna, oltre a rivolgere minacce di morte ai suoi familiari. La vittima è riuscita a fuggire ed a raggiungere alcuni parenti nel nord Italia. I carabinieri hanno raccolto la testimonianza della donna ed hanno informato la Procura, che ha ottenuto l'emissione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico dell'uomo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi