Lamezia Terme

Estorsioni, bloccato dopo consegna 3mila euro

soldi

Avrebbe estorto oltre 70 mila euro ad un conoscente ed ai suoi genitori. Maurizio Gigliotti, 39 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme per estorsione in flagranza di reato mentre incassava altri 3.000 euro dalle vittime. L'indagine è iniziata dopo che marito e moglie si sono presentati ai carabinieri esasperati per le continue consegne di denaro al figlio che, nel 2014, erano arrivate a complessivi 70 mila euro. Il figlio, conoscente di Gigliotti, secondo l'accusa era oggetto di minacce di morte rivolte a lui ed ai genitori da Gigliotti che pretendeva il pagamento di una somma mensile. La famiglia è stata convinta dai carabinieri a fare denuncia ed in occasione dell'ultima richiesta estorsiva, all'appuntamento si sono presentati anche i militari che sono intervenuti subito dopo la consegna del denaro bloccando Gigliotti. (a.a.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi