Lamezia Terme

Franco Perri: io vittima della mafia

Franco Perri: io vittima della mafia

LAMEZIA TERME - Franco Perri si difende, fa una conferenza stampa affiancato dai suoi legali, e dichiara di essere vittima della mafia. L'imprenditore lametino nell'operazione "Andromeda" è accusato di concorso esterno nel clan degli Iannazzo.

  

Il Gruppo Perri si occupa soprattutto di grande distribuzione organizzata, ha un fatturato di 150 milioni annui e 754 dipendenti. Crea un indotto di 4 mila posti di lavoro. Controlla 19 supermercati, tra cui il "Due Mari" che è il più grande centro commerciale della Calabria con 120 negozi. A breve il Gruppo avrebbe dovuto investire 7 milioni di euro per l'apertura di altri 30 supermarket in tutta la regione.
In questa settimana la procura antimafia di Catanzaro ha sequestro tutti i beni di Franco Perri, incluse le sue quote azionarie nelle circa 20 società del Gruppo. Con un secondo provvedimento sono state sequestrate anche le partecipazioni azionarie del fratello Pasqualino Perri e della moglie Franca Fazzari. Da giovedì scorso l'intera proprietà del Gruppo è affidata a custodi giudiziari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi