Catanzaro

Agricoltori e allevatori
esprimono malcontento

Protesta davanti alla Regione inscenata da una delegazione proveniente dal Crotonese

Agricoltori e allevatori esprimono malcontento

Alcune decine di agricoltori e allevatori del crotonese, giunti con i loro trattori, stanno manifestando davanti alla sede della cittadella regionale a Catanzaro per chiedere l'immediato sblocco di una parte dei pagamenti arretrati dovuti alla categoria. Davanti all'ingresso dell'edificio, presidiato dalle forze dell'ordine, è stato posizionato un rimorchio con una bara a simboleggiare la morte del settore. I manifestanti, oltre al pagamento delle somme dovute, sollecitano il mantenimento degli impegni presi dalla Regione per quanto riguarda l'attuazione del piano vaccinale. Una delegazione sta incontrando il consigliere regionale Mauro D'Acri, delegato del presidente per il settore agricolo, al quale vengono illustrate le problematiche alla base della protesta. "Abbiamo problemi notevoli con i pagamenti - hanno detto alcuni manifestanti - e ci sono ritardi per quanto riguarda le vaccinazioni contro la lingua blu che rischiano di penalizzare ulteriormente le nostre attività. Non ce ne andremo fino a che non otterremo il pagamento di almeno una prima tranche dello somme dovute".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi