Nel Crotonese

Apposti i sigilli
a discarica abusiva

Intervento dei carabinieri in un'area di ottomila metri quadri nel territorio di San Mauro Marchesato

Carabinieri

Un'area di ottomila metri quadri, adibita a discarica abusiva di rifiuti indifferenziati e speciali, è stata sequestrata a San Mauro Marchesato dai carabinieri, che hanno denunciato in stato di libertà A.R., di 36 anni, rappresentante legale di una ditta che si occupa di raccolta e trattamento di rifiuti. Nel corso di un'ispezione i militari, coadiuvati da personale del Corpo forestale dello Stato, è stato rilevato che lo stoccaggio dei rifiuti veniva effettuato in un terreno seminativo di proprietà della ditta risultato privo di pavimentazione impermeabile, tettoie e recinzioni perimetrali. All'interno della stessa area erano stati depositati sacchi contenenti lastre di eternit frantumate, cumuli di rifiuti in sacchetti di plastica, materassi dismessi e altri ingombranti. Il materiale è risultato abbandonato sul terreno non pavimentato e impermeabilizzato con la presenza di acqua piovana stagnante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi