Lamezia

Minaccia la moglie
con un martello

Agli arresti domiciliari in quarantasettenne che ha anche colpito la donna con un pugno al volto

carabinieri

Un uomo di 47 anni è stato arrestato dai carabinieri a Lamezia Terme e posto ai domiciliari nella struttura 'Malgrado Tutto' per maltrattamenti e lesioni nei confronti della moglie e furto per aver realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica ed a quella del gas.
L'uomo, che era già ai domiciliari presso la sua abitazione, ha aggredito la moglie, l'ha colpita con un pugno al volto e successivamente l'ha minacciata con un martello.
I carabinieri sono intervenuti nell'abitazione della coppia dove hanno bloccato Caruso e sequestrato il martello. La donna è stata soccorsa e ricoverata in ospedale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi