catanzaro

Omicidio Loielo,
due ergastoli

Due persone sono state condannate all'ergastolo ed altre tre sono state assolte al termine del processo di primo grado per il duplice omicidio dei fratelli Giuseppe e Vincenzo Loielo, avvenuto a Gerocarne (Vibo Valentia) il 22 aprile del 2002

tribunale generico

La sentenza è stata emessa dai giudici della Corte d'Assise di Catanzaro. I due condannati all'ergastolo sono Bruno Emanuele e Vincenzo Bartone. Sono stati assolti Gaetano Emanuele, Franco Idà e Giovanni Loielo. In particolare Giovanni Loielo era accusato del duplice omicidio di Raffaele Fatica e Rocco Maiolo compiuto nei primi anni novanta. Al termine della requisitoria il pubblico ministero della Dda di Catanzaro, Marisa Manzini, aveva chiesto tre ergastoli e tre assoluzioni. Entrambi i fatti di sangue sono stati commessi nelle Preserre vibonesi nell'ambito di uno scontro tra le cosche della 'ndrangheta per il controllo del territorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi