crotone

In manette presunto camorrista

I carabinieri hanno arrestato a Crotone un 39enne di Torre del Greco accusato di essere affiliato alla camorra

Carabinieri

Era destinatario di un'ordinanza di arresto in carcere emessa nei suoi confronti dalla magistratura campana che gli contesta il reato di associazione a delinquere di stampo camorristico. Longino Donadio, 39anni, di Torre del Greco, è stato rintracciato a Crotone ed arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia pitagorica. Il 39enne, considerato dagli inquirenti della Dda di Napoli, affiliato al clan di camorra di Torre del Greco, era a bordo di una nave ancorata nel porto di Crotone. Impiegato sulla nave come operaio, Donadio è stato rintracciato e arrestato dai militari del capitano Claudio Martino, in collaborazione con gli uomini della Capitaneria di Porto della città pitagorica. Nel corso dell'esecuzione del provvedimento restrittivo, i carabinieri hanno anche sequestrato al 39enne di Torre del Greco due grammi di cocaina che Donadio aveva addosso. Il 39enne è stato poi accompagnato alla casa circondariale di Catanzaro. Oltre che si associazione di stampo camorristico è anche accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi