Lamezia Terme

Riacciuffato dopo tre giorni di fuga

Il 23 gennaio B.C., lametino di 36 anni, pregiudicato per reati contro il patrimonio e inerenti agli stupefacenti, si era però allontanato dal centro senza farvi più ritorno.

carabinieri

Sebbene condannato a pena detentiva, a causa dei suoi problemi di tossicodipendenza, dal novembre 2015 era in affidamento in prova ai servizi sociali presso “Villa Samuele”, Centro di Solidarietà del quartiere Gagliano di Catanzaro, dedito al recupero di soggetti affetti da dipendenza da alcol e stupefacenti. La notte del 23 gennaio B.C., lametino di 36 anni, pregiudicato per reati contro il patrimonio e inerenti agli stupefacenti, si era però allontanato dal centro senza farvi più ritorno.

Da allora era scattata una vera e propria caccia all’uomo che si è conclusa oggi pomeriggio quando, a Lamezia, i carabinieri della Stazione di Gagliano, coadiuvati dai colleghi di quel centro, hanno rintracciato il fuggitivo, dando esecuzione a un ordine di ripristino di carcerazione prontamente richiesto ed emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Catanzaro. L’uomo arrestato continuerà a scontare la restante pena di un anno e mezzo di reclusione nella Casa Circondariale di Catanzaro-Siano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi