Catanzaro

Votato l’atto di indirizzo sul nuovo ospedale

Il documento rischia di non aver valore poiché, come ha detto Abramo, in materia di programmazione sanitaria è competente il commissario. Sostituisce la delibera che lo destinava a Germaneto. Il consiglio preferisce ricostruire il “Pugliese”

Votato l’atto di indirizzo sul nuovo ospedale

Il consiglio comunale si è determinato ieri sull’atto di indirizzo per la realizzazione del nuovo ospedale cittadino, pur avendo poca o nulla capacità d’incidere sulla materia, come peraltro messo in rilievo dallo stesso sindaco e da alcuni componenti del civico consesso. L’atto è stato varato (con l’aggiunta di un emendamento congiunto) con 23 voti favorevoli e le uniche due astensioni di Sergio Costanzo ed Eugenio Riccio. Al testo originario, dunque, è stato aggiunto quanto segue: «Intendendo la localizzazione del costruendo nosocomio, di valenza Hub, nell’area ricompresa tra l’attuale presidio Ciaccio e il Pugliese, il consiglio comunale dà mandato al sindaco di definire un nuovo accordo di programma che recuperi una più equa distribuzione delle unità operative e della professionalità del Pugliese-Ciaccio e del Mater Domini». Aziende ospedaliere in merito alle quali nel documento si fa ovviamente cenno al processo d’integrazione. Fin qui il pronunciamento di ieri, arrivato dopo circa tre ore di Consiglio. L’aula peraltro torna a riunirsi oggi, ma su ben altri punti all’ordine del giorno, a partire dalle 10.30.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi