Catanzaro

Ospedali, l'integrazione diventa un caso nazionale

Gli atti inviati a Roma. Diventa un caso nazionale l’integrazione delle due aziende ospedaliere di Catanzaro per realizzare al centro della Calabria un grande hub da 700 posti letto.

Catanzaro, oltre 70 milionile

La deputata M5s Dalila Nesci, contraria, chiede l’intervento del Presidente Mattarella che sabato 30 sarà nel Capoluogo. Intanto ieri Scura e Urbani hanno trasmesso a Roma tutti gli atti relativi alla costituzione dell'azienda integrata Dulbecco per acquisire il parere  dei Ministeri affiancanti. Il commissario ad acta intende esercitare le sue prerogative consapevole dell'obbligatorietà in capo al Consiglio regionale di rimuovere le leggi che ostacolano il Piano di rientro. Se Palazzo Campanella non lo farà il Governo eserciterà i poteri sostitutivi previsti dalla Costituzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi