Soverato

Tredicenne in coma etilico dopo la festa

Ragazzino di Cardinale ricoverato al “Pugliese” di Catanzaro

Tredicenne in coma etilico dopo la festa

Un abuso di alcool mescolato a droga sarebbe all’origine del malore per il quale un ragazzino di Cardinale, appena tredicenne, è stato ricoverato ieri mattina alle 5 all’ospedale “Pugliese” di Catanzaro.

Sarebbero stati alcuni parenti a portarlo al pronto soccorso, in seguito a una caduta nel quale il tredicenne sarebbe occorso e nella quale ha finito per battere il capo a terra per via del coma etilico nel quale si è trovato al termine di una festa privata tra amici.

Le sue condizioni sono apparse serie ai sanitari, che nell’immediato gli hanno riscontrato uno stato di coma etilico e un trauma cranico conseguente alla caduta. Ma sono state le successive analisi a rendere il caso ancora più delicato, perché nel suo sangue sarebbero state trovate anche tracce di anfetamine e metamfetamine, un mix micidiale che avrebbe potuto uccidere il ragazzino.

L'approfondimento nell'edizione in edicola della Gazzetta del Sud

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi