ROMA

Bindi "Inferto nuovo colpo"

La presidente della Commissione Parlamentare Antimafia parla dell'operazione contro la cosca Grande Aracri.

Bindi "Inferto nuovo colpo"

"L'indagine che oggi ha inferto un nuovo duro colpo ai vertici della cosca Grande Aracri è un risultato importante dell'azione di contrasto dello Stato contro una delle più aggressive famiglie della 'Ndrangheta calabrese, con ramificazioni nel Nord Italia e in particolare in Emilia Romagna". A sostenerlo è la presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, Rosy Bindi, dopo l'operazione dei carabinieri dei comandi provinciali di Crotone e Catanzaro con la cattura di 16 persone. "Ringrazio la Dda di Catanzaro e il comando provinciale del Carabinieri di Crotone per l'accurato lavoro investigativo che permesso di ricostruire ruoli e responsabilità di un gruppo criminale che oltre a esercitare con l'intimidazione mafiosa il controllo su rilevanti attività economiche e imprenditoriali, cerca il rapporto con la massoneria e si serve della faccia pulita di alcuni professionisti per agevolare i propri traffici illeciti ed estendere la rete di relazioni", conclude Bindi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi