vibo valentia

Assoluzioni per boss
cosca Mancuso di Limbadi

I giudici del tribunale di Vibo Valentia hanno assolto presunti boss e affiliati alla cosca Mancuso di Limbadi dalle accuse di estorsione, usura, armi e sequestro di persona aggravate delle modalità mafiose.

 Fatti risalenti alla fine degli anni '90. Ad essere assolti sono stati Diego Mancuso, Salvatore Valenzise, Pantaleone Mancuso, alias "l'ingegnere"; Francesco Mancuso, Vincenzo Addesi, Domenico Mancuso, Salvatore Cuturello e Giovanni Mancuso. Nella sua requisitoria il pm della Dda Camillo Falvo aveva chiesto la condanna per tutti alla pena complessiva di 87 anni e 34 mila euro di multa. (A.A.).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Racconta il Sud a diciassette anni

Racconta il Sud a diciassette anni

di Virgilio Squillace