Catanzaro

Intesa tra Bambino Gesù e Pugliese-Ciaccio

La collaborazione tra l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma e l’azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro continuerà, sia pure in forme diverse da quella in atto.

Intesa tra Bambino Gesù e Pugliese-Ciaccio

 La convenzione attuale, che sta per scadere e che in questi anni ha portato nell’hub del capoluogo di regione schiere di pazienti da tutta la Calabria e non solo, sarà prorogata di un mese. Poi subentrerà un protocollo più “leggero” che durerà circa sei mesi e comporterà modalità di pagamento “a prestazione” da parte dell’Azienda Pugliese-Ciaccio al “Bambino Gesù”. È questo il tenore dell’intesa informale raggiunta ieri tra la presidente del consiglio d’amministrazione del prestigioso ospedale romano, Mariella Enoc, e il commissario ad acta per l’attuazione del Piano di rientro Massimo Scura. A breve i passaggi formali con il management del Bambino Gesù.

Tutti i dettagli nell'edizione della Gazzetta del Sud in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi