Calcio

I reduci da San Siro: «È un Crotone bellissimo»

All’indomani della sconfitta di Coppa Italia con il Milan che però ha fruttato ai pitagorici tantissimi complimenti. Juric: «I ragazzi hanno dato tutto, peccato perché eravamo ad un passo». Torromino: «Ci abbiamo creduto»

I reduci da San Siro: «È un Crotone bellissimo»

 Il “day after” ha un sapore agrodolce per i ragazzi di mister Juric. Dopo la splendida prestazione offerta a San Siro, il Crotone, nonostante la sconfitta, è uscito a testa alta dal Meazza e ha ricevuto tantissimi complimenti da parte degli addetti ai lavori. E se da una parte rimane il rammarico di non essere riusciti a concretizzare un paio di occasioni create sotto porta, dall’altra parte c’è la consapevolezza della forza di questo gruppo e la compattezza di una tifoseria che ha sorpreso tutti. Oltre alla stupenda scenografia ad inizio gara, i tifosi rossoblù si sono sbizzarriti con tanti e simpatici striscioni che hanno fotografato ed inserito sui social. Nel frattempo ieri mattina la squadra è rientrata a Crotone (col volo diretto da Orio Al Serio) e si appresta a preparare l'importante e delicata sfida che sabato pomeriggio vedrà allo Scida il Cesena di mister Drago, che ha perso malamente nel turno di Tim Cup con il Torino. «Sono molto rammaricato – spiega il tecnico rossoblù Ivan Juric – eravamo molto vicini, quello che contava era passare il turno. I ragazzi hanno dato tutto». L’allenatore del Crotone ha effettuato un mini turn over in vista della sfida di sabato contro il Cesena. «Nella mia rosa non c’è differenza come nelle rose di Serie A, ci sono venti giocatori più o meno dello stesso livello, solo in difesa magari siamo un po’ contati, quindi anche quando faccio turnover la squadra non ne risente granché».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi