CROTONE

Disposta l'autopsia sul corpo
della 19enne Ester Amantea

La giovane è morta dopo essersi sentita male mentre era a casa.

ambulanza

Sarà eseguita l’autopsia sul corpo della 19enne Ester Amantea, deceduta ieri mattina dopo un malore. Così ha disposto stasera il sostituto procuratore Francesco Carluccio che ha inoltre dato mandato alla Squadra Mobile della Polizia di Stato di Crotone, di individuare tutti i medici (ospedalieri e non) ed i paramedici che hanno seguito negli ultimi giorni il caso della giovane ragazza morta ieri mattina mentre un’ambulanza la stava trasportando al Pronto soccorso del San Giovanni di Dio. Ester si era sentita male mentre era a casa.

A  quanto pare già nei giorni precedenti però la 19enne aveva avvertito dolori e senso di vomito e si era rivolta al medico di famiglia e al Pronto soccorso dell’ospedale civile di Crotone. Ma le analisi eseguite pare avessero dato esito negativo e la giovane era stata rimandata a casa. Non una sola volta la ragazza e i suoi familiari si sarebbero recati in ospedale. Ma qualcuno tra i medici che ha visitato Ester,  avrebbe anche consigliato con referto una visita psichiatrica per la ragazza. Ieri mattina intorno alle 6,30 il tragico epilogo col malore fatale e la vana corsa in ambulanza all’ospedale dove Ester è giunta priva di vita. Il pm Francesco Carluccio dopo aver acquisito la documentazione medica sul caso, ha deciso intorno alle 18,30 di oggi di aprire un fascicolo di indagine, di disporre l’autopsia sul corpo della giovane ed ha quindi incaricato gli agenti della Mobile diretta dal vicequestore Giovanni Cuciti di individuare tutti i medici che hanno avuto a che fare con la vicenda, i quali come atto dovuto verranno iscritti sul registro degli indagati, in modo da avere la possibilità di nominare legali e periti di parte che avranno la possibilità di assistere all’esame autoptico. (l. ab.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi