Lamezia

La rivista all’italiana sbarca in un Grandinetti gremito

Parte la rassegna teatrale a Lamezia. Ai “Vacantusi” il grazie del sindaco Mascaro e dell’amministrazione

La rivista all’italiana sbarca in un Grandinetti gremito

 La storia della rivista italiana, dal cafè chantant di fine Ottocento al musical dei giorni nostri. Quasi tre ore di spettacolo, decine di cambi d’abito per una ventina di artisti in scena tra attori e musicisti impegnati a cantare e suonare dal vivo. Questi i temi e i fattori salienti di “Benvenuti a…”, lo spettacolo che ha inaugurato la quinta edizione della rassegna teatrale “Vacantiandu” ideata e promossa dall’associazione culturale de “I vacantusi”. Sul palco uno dei grandi protagonisti del teatro italiano come Giacomo Rizzo e il giovane Diego Sanchez, cantante e attore di qualità; fra i due la presenza allegra e frizzante di una Antonella Elia, show girl immersa nella storia dell’avanspettacolo e delle commedie musicali più recenti. A ricevere i tanti applausi del numeroso pubblico del Grandinetti anche Ilaria Sannino, Vincenzo Cuomo ed Emanuele Pucillo. Le coreografie sono di Tonia Impegno. Alla rappresentazione di “Benvenuti a…” che al Grandinetti ha fatto il suo debutto nazionale, ha partecipato anche il sindaco Paolo Mascaro che ha salutato con gran favore il successo della prima serata della rassegna. Il primo cittadino si è complimentato con i Vacantusi per l’impegno nel realizzare un cartellone degno di questo nome e per offrire alla città una nuova e ricca stagione teatrale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi