VIBO VALENTIA

Ex provveditore rinviato a giudizio per abuso d'ufficio

La prima udienza del processo a carico di Giacomo Cartella, oggi in pensione, é stata fissata per il 17 marzo del 2016.

tribunale vibo

L'ex provveditore agli studi di Vibo Valentia Giacomo Cartella, oggi in pensione, è stato rinviato a giudizio con l'accusa di abuso d'ufficio per avere favorito una docente a scapito di un collega. La vicenda risale al 2011 a seguito di una denuncia presentata ai carabinieri della polizia giudiziaria della Procura di Vibo Valentia dalla parte offesa, un insegnante a cui erano state affidate delle ore che successivamente gli erano state revocate perchè assegnate, su decisione di Cartella, ad una sua collega. L'ex provveditore, secondo l'accusa, avrebbe assegnato quattro ore (su cinque) di insegnamento in materia di "Esecuzione ed interpretazione di violino" nel liceo musicale "Capialbi" ad una docente violando l'ordinanza ministeriale relativa alle utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed Ata per l'anno scolastico 2011/2012. Ordinanza che prevedeva una serie di requisiti che, secondo la Procura di Vibo Valentia, non sarebbero stati in possesso della docente subentrata alla parte offesa. La prima udienza del processo a carico dell'ex provveditore Cartella é stata fissata per il 17 marzo del 2016. ( A.A.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi