Serra S. Bruno

Rifiuti, si apre un periodo critico

La piazzola di stoccaggio di località Leonà a Serra San Bruno. Il Tribunale di Vibo convalida il sequestro e la spazzatura resta in strada

Rifiuti, si apre un periodo critico

 È stato convalidato nella mattinata di ieri, con provvedimento del giudice per le indagini preliminari Gabriella Lupoli, il sequestro preventivo del centro di conferimento dei rifiuti comunale, sito in località Leonà, sulla ex statale 110 direzione Mongiana, effettuato, nei giorni scorsi, dagli agenti della sezione di polizia giudiziaria del Corpo Forestale dello Stato e da quelli della tutela ambientale del territorio della Procura della Repubblica di Vibo Valentia unitamente al Comando stazione Forestale di Serra San Bruno. Probabilmente già nella giornata di oggi saranno eseguiti nell’area controlli più approfonditi da parte del Corpo Forestale, degli esperti dell’Arpacal e dei tecnici dei Vigili del fuoco. La convalida del provvedimento non è stata un fulmine a ciel sereno per l’amministrazione comunale, targata Bruno Rosi, visto che il problema del tutto pieno nel centro di conferimento si trascina da molto tempo e diversi controlli erano stati effettuati dagli organi competenti. Le ricognizioni hanno portato, nei giorni scorsi, al secondo sequestro dello spazio che apre un altro periodo difficile per la cittadinanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi