elezioni

Amministrative, in 27
votarono due volte

Il voto ripetuto di 27 elettori, 19 maschi e 8 femmine, è stato riscontrato dalla Commissione prefettizia incaricata dal Tar Calabria di provvedere alla verifica delle schede elettorali delle elezioni comunali di Catanzaro del maggio scorso. L'anomalia è stata riscontrata nella sezione 85

elezioni scheda

Il voto ripetuto di 27 elettori, 19 maschi e 8 femmine, è stato riscontrato dalla Commissione prefettizia incaricata dal Tar Calabria di provvedere alla verifica delle schede elettorali delle elezioni comunali di Catanzaro del maggio scorso. L'anomalia è stata riscontrata nella sezione 85 ed era già stata evidenziata, subito dopo le elezioni, dall'Ufficio elettorale centrale che aveva provveduto ad una prima verifica dopo le contestazioni per presunte irregolarità. Alla luce di quanto accertato dalla Commissione, i legali del candidato sindaco del centrosinistra, Salvatore Scalzo, del centrosinistra e di Sel, che hanno presentato ricorso al Tar, hanno chiesto che il verbale dei controlli di oggi fosse trasmesso immediatamente alla Procura della Repubblica di Catanzaro. Il delegato del Prefetto, tuttavia, ha fatto presente che, così come avvenuto in occasioni delle verifiche precedenti, il verbale sarà consegnato agli agenti della Digos che hanno assistito alle operazioni per "eventuali determinazioni di competenza". A stabilire che alle operazioni di verifica assistessero gli agenti della Digos è stato il pm della Procura Gerardo Dominijanni, titolare dell'inchiesta su una presunta compravendita di voti in occasione delle elezioni. Con i controlli di oggi si è concluso il lavoro della commissione, che adesso invierà la propria relazione al Tar. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi