Violati gli obblighi

Sorvegliato speciale
arrestato a Catanzaro

Frequentava persone censite penalmente, nonostante le restrizioni imposte dalla sorveglianza speciale a cui era sottoposto.

Sorvegliato speciale
arrestato a Catanzaro

Frequentava persone censite penalmente, nonostante le restrizioni imposte dalla sorveglianza speciale a cui era sottoposto. Per questo i carabinieri della Compagnia di Catanzaro hanno tratto in arresto Massimo Bevilacqua, 38 anni, sottoposto anche all’obbligo di soggiorno a Catanzaro. Durante i controlli nei quartieri a sud del capoluogo calabrese, i militari dell’Arma hanno controllato un gruppo di etnia rom, scoprendo che tra di essi c'era anche Bevilacqua. Le successive verifiche hanno permesso di appurare che non era la prima volta che lo stesso Bevilacqua veniva scoperto in compagnia di persone già note alle forze dell’ordine. Un dato che ha spinto i carabinieri ad arrestare il trentottenne per avere violato gli obblighi della sorveglianza. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi