CROTONE

Vallone, nessuna risposta
su royalties petrolio

Il Sindaco di Crotone "L'erogazione di soli due milioni di euro, rispetto ai 14 milioni per i quali la Giunta si era impegnata, significa condannare otto Comuni a violare il Patto di stabilità. La Giunta regionale ha fatto retromarcia rispetto a quanto promesso a luglio"

Vallone, nessuna risposta
su royalties petrolio

Eravamo venuti a Reggio Calabria con quattro pullman da Crotone per chiedere alla Regione che fine hanno fatto le royalties. La Giunta regionale non ci ha risposto". Lo ha detto il sindaco di Crotone, Peppino Vallone. "Proporre a noi sindaci - ha aggiunto - l'erogazione di soli due milioni di euro, rispetto ai 14 milioni per i quali la Giunta si era impegnata, significa condannare otto Comuni a violare il Patto di stabilità. La Giunta regionale ha fatto retromarcia rispetto a quanto promesso a luglio. E se questa è l'intenzione, la Regione Calabria i due milioni di euro se li può pure tenere". L'incontro si è svolto a Reggio Calabria nella sede del Consiglio regionale. Oltre al sindaco di Crotone, vi hanno partecipato i primi cittadini di Crucoli, Cirò, Cirò Marina, Melissa, Strongoli, Cutro e Isola Capo Rizzuto. i Comuni beneficiari delle royalties per l'estrazione del gas metano dalle piattaforme a mare e terraferma dell'Eni. Alla riunione ha partecipato anche il deputato del Pd Nicodemo Oliverio. Gli amministratori crotonesi sono arrivati a Reggio Calabria stamattina, insieme a rappresentanti sindacali e delle categorie produttive locali e ad una delegazione di pescatori. Ad accoglierli è stato il presidente del Consiglio regionale, Francesco Talarico

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi