Catanzaro

"Ambiente & Servizi"
sullo sfondo il fallimento

Sull'azienda si addensano le nubi del fallimento in vista dell'udienza fissata per il 3 ottobre, quando i giudici del tribunale di Catanzaro decideranno sulla sua sorte. La partecipata del Comune di Catanzaro è al centro di diverse vicende. La prima è quella societaria, con la possibilità che venga dichiarata fallita. Parallelamente c'è un'inchiesta della Procura

"Ambiente & Servizi"
sullo sfondo il fallimento
Diventano sempre più ingarbugliate le vicende relative alla società partecipata del Comune di Catanzaro 'Ambiente & Servizi'. Sull'azienda si addensano le nubi del fallimento in vista dell'udienza fissata per il 3 ottobre, quando i giudici del tribunale di Catanzaro decideranno sulla sua sorte.
La partecipata del Comune di Catanzaro è al centro di diverse vicende. La prima è quella societaria, con la possibilità che venga dichiarata fallita o messa in liquidazione coatta nell'udienza del 3 ottobre. L'istanza di fallimento è stata presentata nei mesi scorsi da alcuni creditori. C'é poi l'inchiesta della Procura della Repubblica avviata dopo la denuncia di alcuni dipendenti e dei creditori.
La Guardia di finanza è stata delegata per le indagini ed a breve saranno acquisiti atti e documenti relativi alla gestione amministrativa. Al vaglio degli investigatori ci sarebbero anche le assunzioni fatte negli anni scorsi.
C'é infine la relazione del commissario giudiziale che in 142 pagine aveva evidenziato il dissesto di 'Ambiente & Servizi'. Una copia della relazione è stata inviata nei mesi scorsi alla Procura e non è escluso che confluirà nel fascicolo dell'indagine che è in corso.
La situazione debitoria della società ammonterebbe, secondo una prima ricognizione, a circa due milioni di euro. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi