Catanzaro

Inchiesta sulla partecipata
"Ambiente & Servizi"

La Procura della Repubblica di Catanzaro ha avviato una inchiesta sulla gestione amministrativa della società partecipata del Comune 'Ambiente & Servizi'. La Procura ha delegato i militari della Guardia di finanza a compiere una serie di accertamenti contabili relativi alla gestione economica della società negli ultimi anni

tribunale catanzaro

La Procura della Repubblica di Catanzaro ha avviato una inchiesta sulla gestione amministrativa della società partecipata del Comune 'Ambiente & Servizi'. La Procura ha delegato i militari della Guardia di finanza a compiere una serie di accertamenti contabili relativi alla gestione economica della società negli ultimi anni. L'inchiesta è partita dopo la denuncia di alcuni creditori e di dipendenti della società che lamentano il mancato pagamento di diversi corrispettivi. Già nel luglio scorso sulla gestione della società si era espresso il commissario giudiziale che in una relazione di 142 pagine aveva evidenziato che il dissesto di 'Ambiente & Servizi' era dovuta principalmente alla mancata riscossione dei crediti nei confronti dei Comuni, al continuo ricorso all'utilizzo del canale bancario mediante aperture di credito ed assunzioni di personale senza che ci fosse una adeguata pianta organica. La situazione debitore della società ammonterebbe, secondo una prima ricognizione del commissario giudiziale, a circa 2 milioni di euro. Ora la Procura di Catanzaro, dopo aver ricevuto gli esposti di creditori e dipendenti della società, ha deciso di avviare una indagine per stabilire se sono stati commessi reati o omissioni nella gestione della partecipata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi