CATANZARO

Revocata dal sindaco
ordinanza divieto
uso delle fontane

Questa decisione fa seguito alla comunicazione dell'Azienda sanitaria provinciale con la quale il Comune è stato informato che "a seguito di ulteriori verifiche che hanno determinato la potabilità dell'acqua nei punti interessati

sergio abramo sindaco catanzaro
Il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, ha firmato l'ordinanza con la quale è stato revocato il precedente provvedimento che disponeva il non utilizzo per scopo idropotabile dell'acqua delle fontane pubbliche di Sant'Elia, via Monte Pecoraro, Piterà, Pontegrande, Santa Croce, Vincenzale e Janò. La revoca fa seguito alla comunicazione di oggi dell'Azienda sanitaria provinciale con la quale il Comune è stato informato che "a seguito di ulteriori verifiche che hanno determinato la potabilità dell'acqua nei punti interessati, propone la revoca della precedente ordinanza con la quale si vietava l'utilizzo". "Il Dipartimento - è scritto in una nota del Comune - di prevenzione dell'Azienda sanitaria provinciale, infatti, venuto in possesso degli esiti analitici favorevoli delle analisi chimiche e batteriologiche dei campioni eseguite dall'Arpacal e, preso atto degli interventi dell'Amministrazione comunale inerenti l'eliminazione delle cause che avevano causato gli inconvenienti rilevati, nonché degli esiti analitici del controllo interno, ha considerato che al momento non esistono altri motivi che impediscono l'utilizzo dell'acqua delle fontane di Sant'Elia, via Monte Pecoraro, Piterà, Pontegrande, Santa Croce, Vincenzale e Janò per il consumo umano ed ha proposto al Sindaco la revoca del provvedimento dello scorso 12 settembre".(ANSA)

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi