Catanzaro

Parco Romani, sentito anche
ex assessore Scarpino

L'ex assessore alle politiche sociali del Comune di Catanzaro, Fulvio Scarpino, è stato sentito stamane in Procura, in qualità di persona informata sui fatti, nell'ambito dell'inchiesta sulla vicenda di Parco Romani. L'interrogatorio, che è durato un'ora circa, è stato tenuto dai sostituti procuratori della Repubblica Carlo Villani ed Alberto Cianfarini che coordinano le indagini sul centro commerciale.

catanzaro

L'ex assessore alle politiche sociale della giunta di centrodestra del Comune di Catanzaro, Fulvio Scarpino, è stato sentito stamane in Procura, in qualità di persona informata sui fatti, nell'ambito dell'inchiesta sulla vicenda di Parco Romani. L'interrogatorio, che è durato un'ora circa, è stato tenuto dai sostituti procuratori della Repubblica Carlo Villani ed Alberto Cianfarini che coordinano le indagini sul centro commerciale. L'ex assessore comunale ed i magistrati hanno concentrato la loro attenzione sull'esposto alla Corte dei Conti nel quale si paventava la possibilità di un danno erariale a carico delle casse comunali per effetto della permuta tra il Parco Romani e due immobili che si trovano in Via Argento e Viale De filippis a Catanzaro. Sempre sulla vicenda di Parco Romani ieri è stato sentito, in qualità di persona informata sui fatti, anche l'ex sindaco di Catanzaro, Michele Traversa. L'attenzione dei magistrati si sta focalizzando in modo particolare sulla permuta degli immobili e sugli atti approvati relativamente alla realizzazione dell'Ente Fiera per il quale il Comune di Catanzaro attende un ingente finanziamento ministeriale. Nelle settimane scorse i consulenti della Procura hanno effettuato un sopralluogo sia a Parco Romani che nelle due strutture ricevute dal Comune in permuta.(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi