VIBO VALENTIA

Ammanco provincia
quattro indagati
impiegata sospesa

Sono quattro le persone indagate nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Vibo Valentia sull'ammanco alla Provincia da un milione e duecentomila euro. Oltre ad una impiegata dell'ente sono stati iscritti nel registro degli indagati anche alcuni familiari della donna

provincia Vibo

Sede provincia Vibo Valentia

Diventano quattro le persone indagate nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Vibo Valentia sull'ammanco alla Provincia da un milione e duecentomila euro. Oltre ad una impiegata dell'ente sono stati iscritti nel registro degli indagati anche alcuni familiari della donna. Questi ultimi, negli ultimi due anni, sono stati i destinatari di una quindicina di mandati di pagamento con i quali si sono impossessati dei fondi destinati ai danni da alluvione e maltempo. L'impiegata indagata, intanto, è stata sospesa dal servizio in attesa che la magistratura svolga i suoi accertamenti. Le indagini della Procura di Vibo Valentia sono dirette dal sostituto procuratore della Repubblica, Michele Sirgiovanni, che ha disposto il sequestro di numerosi atti e documenti prelevati negli uffici dell'ente. L'inchiesta ha avuto inizio dopo la denuncia presentata dal Presidente della Provincia di Vibo Valentia, Francesco De Nisi, il quale ha scoperto dell'ammanco dopo una serie di verifiche contabili interne. I finanzieri stanno ora cercando di ricostruire le modalità con le quali avveniva il pagamento dei mandati e come si è riusciti a raggiungere la somma di un milione e duecentomila euro senza che nessuno si fosse accorto dell'ammanco. (ANSA)

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi