giustizia

Chiusura tribunali, Di Pietro dice no

Il leader dell'IDV ha presentato una interrogazione a risposta scritta al Ministro della Giustizia per sottolineare che i tribunali di Lamezia Terme, Paola, Castrovillari e Rossano operano in un "territorio ad alto tasso di criminalità organizzata e chiuderli non farebbe altro che incoraggiare le attività illegali alimentando, al contempo, una sfiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni

Chiusura tribunali, Di Pietro dice no

Il Presidente dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, su sollecitazione degli esponenti del partito in Calabria, ha presentato una interrogazione a risposta scritta al Ministro della Giustizia per sottolineare che i tribunali di Lamezia Terme, Paola, Castrovillari e Rossano operano in un "territorio ad alto tasso di criminalità organizzata e chiuderli non farebbe altro che incoraggiare le attività illegali alimentando, al contempo, una sfiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni". Di Pietro chiede inoltre al Ministro, se non ritenga la "paventata chiusura - è scritto in una nota diffusa dall'Idv della Calabria - dei tribunali calabresi in perfetta contraddizione con quanto previsto dalla legge delega n. 148/2011 che altro non farebbe se non condizionare il tessuto socio-economico di quei territori lasciati in balia delle politiche del malaffare premesso che la questa stessa legge, ha previsto la riorganizzazione degli uffici giudiziari in tutt'Italia nell'ottica della razionalizzazione del settore e del contenimento dei costi che - come precisato all'art. 1 comma 2 lettera b - deve tener conto 'dell'estensione del territorio, del numero degli abitanti, del carico di lavoro e dell'indice delle sopravvenienze, della specificità territoriale del bacino di utenza, anche con riguardo alla situazione infrastrutturale, e del tasso di impatto della criminalità organizzata, nonché della necessità di razionalizzare il servizio giustizia nelle grandi aree metropolitané".(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi