Vibo Valentia

Un acquazzone mette
in ginocchio la città

La pioggia battente per circa mezz’ora trasforma le strade in veri e propri torrenti, fa saltare i tombini e manda in tilt l’intero sistema fognario. Situazioni di pericolo nel sottopassaggio di via Lacquari dove alcune auto sono rimaste intrappolate.

Un acquazzone mette 
in ginocchio la città

Una vera e propria emergenza che ha fatto letteralmente impazzire gli uomini della Polizia Municipale che, immediatamente, si sono riversati sulle strade per cercare di tamponare i grandi disagi. Tutti gli interventi sono stati coordinati dal comandante Filippo Nesci. Numerosissime le telefonate al centralino del comando provinciale dei vigili del fuoco che sono intervenuti in diverse zone della città per fronteggiare gli allagamenti, in particolare di garage e scantinati. Molti gli automobilisti bloccati dentro il sottopasso di via Lacquari, una delle zone dove l’acqua ha raggiunto un’altezza di circa 50 centimetri. Alcune auto hanno finito la loro corsa dentro i tombini le cui botole sono saltate in aria come birilli dalla furia delle acque. E sempre in via Lacquari le proteste della gente si sono fatte sentire. «Siamo abbandonati! Ma possibile che qui arrivano solo i vigili urbani per cercare di segnalare il lago dentro il sottopasso? Ma chi è che deve darci una mano? Chi è che interviene per aprire sbocchi e agevolare il
deflusso delle acque? Ma in questo Comune gli operai ci sono o no?».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi