Catanzaro

Scuole, il Comune
salva in extremis
i “buoni libro”

Una delibera di Giunta scongiura il rischio che le famiglie siano costrette ad anticipare le somme poi rimborsate dalla pubblica amministrazione. Il pagamento dei rivenditori avrà una corsia preferenziale rispetto agli altri mandati.

Scuole, il Comune 
salva in extremis 
i “buoni libro”

La Giunta guidata dal sindaco Abramo ha sciolto un altro nodo, garantendo anche quest’anno la fornitura gratuita dei libri di testo agli alunni delle scuole elementari. Con un atto d’indirizzo ai responsabili degli uffici indirizzati, infatti, l’Esecutivo di Palazzo De Nobili ha disinnescato il contenzioso con i librai che rischiava di trasformarsi in una vera e propria “bomba economica” per le famiglie. «I titolari delle librerie – si legge a proposito nella delibera già pubblicata all’albo pretorio – hanno lamentato il ritardo con cui nel precedente anno scolastico l’amministrazione comunale ha provveduto al pagamento delle fatture emesse per la fornitura dei libri di teso delle scuole elementari».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi