DROGA

In manette presunto
affiliato al clan
Cappello-Carateddi

I carabinieri hanno arrestato il 24enne Giovanni Crisafulli mentre spacciava a S.Cristoforo. I militari hanno anche ritrovato alcuni veicoli rubati negli scorsi mesi e sequestrato una pistola Beretta calibro 6,35 munita di caricatore e munizioni, 30 grammi di marijuana e cinque cavalli

Catania con vista etna
Un sorvegliato speciale di 24 anni, Giovanni Crisafulli, ritenuto affiliato al clan mafioso Cappello-Carateddi, è stato arrestato dai carabinieri mentre spacciava droga, a Catania, nel quartiere San Cristoforo. Una cinquantina i militari che hanno preso parte al blitz insieme a vigili del fuoco, personale dell'Asp e vigili urbani. L'arrestato è stato giudicato con rito direttissimo. L'operazione era finalizzata, oltre che alla cattura di Crisafulli, anche alla ricerca di armi e droga in una delle piazze di spaccio più fiorenti della città, quella di via Colomba, che sarebbe stata gestita dall'arrestato. Crisafulli il 20 agosto scorso si era opposto all'arresto per spaccio di marijuana di Alfredo Blancato. Per sottrarsi all'invito dei carabinieri di seguirli in caserma, si era fatto scudo di alcuni residenti della via che lo avevano protetto consentendogli fuggire in sella ad uno scooter. I militari hanno anche ritrovato alcuni veicoli rubati negli scorsi mesi e sequestrato una pistola Beretta calibro 6,35 munita di caricatore e munizioni, 30 grammi di marijuana, cinque cavalli - due dei quali purosangue verosimilmente impiegati in competizioni illegali e del valore complessivo di 80.000 euro - numerosi medicinali per uso veterinario detenuti illegalmente e due ciclomotori. (ANSA)

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto