MILITELLO VAL DI CATANIA

Picchia due uomini
con fucile

I carabinieri hanno arrestato il 63enne Giuseppe Briganti con le accuse di ricettazione, detenzione illegale di arma clandestina, ingiuria, minaccia e lesioni personali

Picchia due uomini
con fucile

Al culmine di un litigio a Militello Val di Catania ha malmenato, usando un fucile da caccia come una clava, un uomo di 60 anni e un romeno di 29, costretti a far ricorso alle cure del Pronto Soccorso. L' aggressore è Giuseppe Briganti, 63 anni, che è stato arrestato per ricettazione detenzione illegale di arma clandestina, ingiuria, minaccia e lesioni personali. L'arrestato è stato posto ai domiciliari. L'uomo aveva dato appuntamento ai due in un terreno agricolo di sua proprietà in contrada Viagrande-Ossena per chiarimenti sull'impiego del romeno come bracciante agricolo nel fondo. I carabinieri, avvertiti con una telefonata al 112, sono intervenuti ed hanno bloccato l'aggressore. L'arma, un fucile da caccia "Franchi" calibro 12 con la matricola cancellata, è stata sequestrata. I due feriti sono stati trasportati nell'Ospedale civile Basso-Ragusa. Il 60enne ha riportato escoriazioni al viso e la perdita di un incisivo; il romeno escoriazioni ed ecchimosi varie e una ferita lacero-contusa alla gamba destra.(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi