SIRACUSA

Tenta di uccidere cognato per eredità, arrestato

Polizia Comiso

Gli agenti del commissariato di Avola hanno arrestato un 68enne per il tentato omicidio del cognato, per motivi economici e di eredità. I poliziotti sono intervenuti per l'aggressione di un uomo armato di coltello e di un'ascia: la vittima presentava una grave ferita al torace ed al fianco. Secondo gli investigatori, il 68enne sarebbe arrivato a casa del cognato e la discussione sarebbe degenerata in una violenta colluttazione nel corso della quale l'aggressore ha estratto dalla tasca un coltello, con una lama di 11 centimetri, e ha colpito più volte il cognato che, tentando di difendersi con un bastone, è riuscito a disarmarlo. L'aggressore ha preso dalla propria auto un'ascia, non riuscendo però ad avvicinarsi al cognato, che si era barricato in casa. (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi