CATANIA

Sequestrò presunto ladro, 4 arresti

Mandante ordinò complici di scavare fossa ma poi cambiò idea

Carabiniere uccide il padre

Avrebbe ordinato a tre complici di derubare, pestare e sequestrate a Giarre (Catania) il 6 novembre dello scorso anno un 40enne ritenuto l'autore di un furto ai danni di un distributore di carburanti ed in una zona isolata di campagna avrebbe poi disposto la sua esecuzione dicendo ai complici di scavare una fossa per seppellirlo, per poi cambiare idea, risparmiandogli la vita, convinto da uno dei tre complici solamente perché il pestaggio era avvenuto in pieno giorno davanti a più persone. Per questo motivo i carabinieri della compagnia di Giarre, al termine di indagini coordinare dalla Procura etnea, hanno arrestato - in esecuzione di un'ordinanza emessa dal Gip etneo, Salvatore Nicotra, detto 'Turi da Macchia', già condannato per associazione mafiosa, ritenuto il mandante del pestaggio e i suoi tre complici - tre incensurati di 35, 21 e 20 anni - che l'avrebbero messo in atto, accusati a vario titolo di furto con strappo, sequestro di persona in concorso e tentativo di omicidio in concorso.(ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi